15 Buoni motivi per correre Bettona Crossing!

1 – Per sudare e per sorridere! Il nostro imperativo è correre per il piacere di correre, sempre con il sorriso.

2– Per uno spettacolare e suggestivo percorso Trail. Un viaggio multi-sensoriale nei boschi, lungo i sentieri che collegano borghi dalla bellezza e storia millenaria. Salite e discese, single track, ponti sospesi, alberi secolari, ruscelli, curve paraboliche. Un lavoro lungo un anno da parte del team Bettona MTB. Una concorrente della passata edizione, intervistata all’arrivo da Tiziano de Cristoforo, ha definito i sentieri semplicemente “pettinati”. 
Stessa attenzione per le segnalazioni. Non vi sentirete mai soli e sarete accompagnati naruralemente fino all’arrivo. 
Quest’anno i nostri sentieri saranno teatro del Campionato Italiano IUTA e Trofeo delle Regioni di U-T Corto.

3 – Perchè i panorama che ogni tanto si aprono inaspettati dopo una curva alla fine di una discesa, dopo chilometri e chilometri di single track, o al top di una salita: Perugia, il Tevere, Assisi con il Monte Subasio, Spello, la catena dei Monti Sibilini, costituivano il più efficace degli integratori.

4 – Se cerchi la motivazione per iniziare a correre nei boschi, lungo i sentieri, e non ti spaventano, anzi cerchi, salite e discese.. la troverai al cento per cento! Meno cronometro più sensazioni. Da quest’anno il programma di Bettona Crossing prevede (oltre le consolidate distanze di 20 e 50KM) anche una distanza di 12KM: “Bettona Dreamin” un primo passo verso il sogno di correre un UltraTrail.

5 – Per la medaglia, che sarà bellissima. Una per ogni distanza. Un motivazione in più per raggiungere lo spettacolare finish line.

6 – Per i ristori, curati ed in perfetta coerenza con il territorio e con le esigenze dei partecipanti. Ma anche birra e musica perchè il primo obiettivo è il divertimento.

7 – Per imparare come curare il corpo ma anche lo spirito.

8 – Per Bettona, dove troverai un Borgo meraviglioso, uno dei più belli d’Italia, con panorama mozzafiato, l’unico Borgo Etrusco a sinistra del Tevere. Bettona è anche una Pinacoteca che ospita due capolavori del Perugino, ma anche la Madonna della Pietà e Sant’ Antonio da Padova così come altre opere di Iacopo Siculo, Dono Doni, Fiorenzo di Lorenzo e Della Robbia. 
Il rischio è di “ammalarsi” di bellezza, la sindrome di Stendhal, o febbre di bellezza è in agguato in ogni angolo del Borgo…attenzione è contagiosissima..(Alberto Castellani, Il nostro Direttore Artistico).

9 – Per cimentarsi, il giorno successivo (Domenica 29 Settembre) in due meravigliosi percorsi in Mountain Bike:  25 e 50KM tra le colline di Bettona. Domenica 29 Settembre. Un percorso che ti toglierà il fiato, in tutti i sensi, per bellezza e fatica. L’ organizzazione è curata da Bettona MTB. Abbiamo previsto anche una super combinata: 12KM Trail + 25KM Mountain Bike. La somma dei due tempi determina il vincitore e quindi il titolo di Re e Regina del bosco.

10 – Per riequilibrare la postura in soli 180 secondi grazie al metodo AeLastic by Silvia Porzi e recupare o preparare i muscoli con trattamenti e massaggi al villaggio wellness.

11 – Per la meritata ricompensa dopo tanta fatica e tante calorie bruciate: Un pasta party organizzato all’interno del Teatro di Santa Caterina, nel cuore del Borgo, in collaborazione con il Progetto Terre di Bettona, Cucina.Re, la Pro Loco di Bettona e Ambrosiana. Protagonisti assoluti, in piena coerenza, i Grani Antichi ed altri prodotti di eccellenza del territorio di Bettona.

12 – Il 2019 sarà l’anno consacrato alla famiglia, di tutta la famiglia. Seguendo una fortissima tendenza ormai consolidata, che vede il fitness, lo sport per stare bene, entrare prepotentemente nello stile di vita degli italiani. Un fine settimana con tante attività. Dal Pilates al villaggio dei bambini, dal Trekking alla Mountain Bike.. passando così dai grandi ai più piccoli.

13 – Per la Prevenzione e lotta al diabete con l’intervento di nutrizionisti e personale qualificato per test e screening in collaborazione con Lions Club Perugia Centenario.

14 – Per le strutture ricettive del territorio. Atmosfere magiche, panorama incantevoli, ottima cucina tradizionale per un fine settinana all’insegna della qualità della vita. Per tutta la famiglia.

15 – Infine per lo staff professionale ed appassionato. Una lunga storia professionale iniziata a metà degli anni 80 con l’Ellesse Running Club, con l’deazione di Vivicittà, la storica vittoria di Gianni Poli alla New York City Marathon, avvalorata dalle tante importanti relazioni internazionali. 
Un anno di lavoro continuo per preparare al meglio percorsi, servizi ed ospitalità. Vi aspettiamo!

PER ISCRIVERTI A BETTONA CROSSING LINK>