Bettona Crossing 2020, che successo! Le foto più belle

Vi aspettiamo sabato 25 e domenica 26 Settembre 2021 per vivere ancora due giornate di Trail e Mountain Bike sul serio!

Di situazioni organizzative ne abbiamo vissute tante, spiega Luca Brustenghi, ideatore Umbria Crossing, in Italia e nel mondo. Bene, le giornate di Sabato e Domenica si pongono, per ogni aspetto tecnico affrontato, in una mia ideale “top 10”.
E’ raro che un evento così complesso, sfugga ad ogni commento critico. Ed è quello che è successo!

Un fine settimana all’insegna della qualità della vita, per gente attiva, nel pieno rispetto della natura circostante.
Dagli Etruschi alla pratica sportiva dei nostri giorni, passando per il Rinascimento.
Vogliamo, commenta Luca, attraverso lo sport comunicare al mondo che la nostra Regione, oltre essere una delle più belle al mondo, con i suoi borghi etruschi, i suoi musei, la sua natura incontaminata e le sue eccellenze eno-gastronomiche è una fantastica palestra a cielo aperto; una rete infinita di sentieri fra loro collegati, un paradiso per i milioni di appassionati nel mondo di trailrunning, mountain bike e trekking.
Avere confermato l’Evento rappresenterà per il futuro una pietra miliare per Bettona
e per la ormai solida reputazione dell’Evento, nell’ambiente dello sport praticato in
Italia e nel mondo. Questo determina che le prospettive di crescita della manifestazione sono senza limiti in ottica nazionale ed internazionale, con significativi benefici per il
turismo della nostra Regione.

Due gli eventi clou, a numero chiuso, dove sono state rispettate tutte le disposizioni
in vigore, applicando rigorosamente il protocollo organizzativo con le indicazioni del Governo e delle Federazioni; con segnalazioni specifiche per il distanziamento,
transennature, e presidi di protezione personale per gli atleti, il pubblico e lo staff.
Sabato 26 Settembre è andato in scena Bettona Crossing, gara di trail ed ultratrail di 20 e 50KM, per uno sviluppo per la quasi totalità lungo sentieri, strade sterrate, single track con panorama che si aprono inaspettati sulla valle Umbra da Perugia a Spoleto, passando per Assisi, Bevagna, Montefalco, Trevi, Spello e Gualdo Cattaneo.
400 gli atleti al via oltre i migliori specialisti della corsa in montagna, in
rappresentanza di tutte le Regioni italiane.

RISULTATI
Matteo Lucchese è il vincitore di Bettona Crossing 50K. Il miglior crono italiano del 2019 sui 100km si è imposto sugli avversari chiudendo la sua gara in 4h18’37” stabilendo così il nuovo record della gara; al secondo posto si è classificato Donatello Rota, atleta bergamasco, con il tempo di 4h:25:30; terzo classificato Mattia Bonzi con il tempo di 4h:41:05. Lisa Borzani è invece la vincitrice della gara femminile. La due volte campionessa del Tor des Geants si è imposta sulle avversarie con il tempo di 5h:28:28, seguita dalla toscana Caterina Corti, seconda con 5h:39:02 e dal Lorena Piastra che ha corso in 5h:57’:05

Per quello che riguarda la gara di 20K: Gara maschile dominata dalla Atletica Winner
Foligno con tre atleti sul podio: Nicola Zibetti, primo classificato con il tempo di 1h:38’:50”, Filippo Fusaro secondo e terzo classificato Federico Gemma. Nella gara femminile si è imposta l’atleta romagnola Ana Nanu con il tempo di 1h:56’:15”, al secondo posto Pina Deiana, Giovanna Puma si è classificata terza.

Domenica 27 invece si è svolta la gara di mountain bike, Bettona Etruscan Extreme, protagonista tra i boschi che circondano il Borgo di Bettona. 50KM di adrenalina pura, discese e salite tecniche, un terrenno scivoloso, hanno messo a dura prova i muscoli e la resistenza degli atleti impegnati. Al via in oltre 350 con quaranta atleti “elite” in rappresentanza dei più importanti team italiani: Team Soudal LeeCoogan, Team Scott Racing, Team New Bike, per una gara dall’altissimo valore tecnico, che la pioggia ha reso ancora più affascinante e spettacolare.

RISULTATI
Tony Longo è il vincitore di Bettona Crossing 50K. Il fuoriclasse del team Soudal LeeCougan Racing Team, si è imposto sugli avversari chiudendo la sua gara in 2h:43’21” stabilendo così il nuovo record della gara; al secondo posto si è classificato Jacopo Billi, con il tempo di 2h:43:43; terzo classificato Stefano Valdrighi con il tempo di 2h:43:44. Sara Mazzorana è invece la vincitrice della gara femminile.
L’atleta ternana si è imposta sulle avversarie con il tempo di 4h:05:19, seguita Cristiana Lippi, seconda con 4h:19:40 e da Sara Grifi che ha corso in 4h:33’:38

Quando passione e coraggio si uniscono tutto diventa possibile.