Forza Umbria! Un’occasione più unica che rara

Dobbiamo accellerare il ritorno alla normalità con, al primo posto, il focus sulla promozione del turismo nazionale e poi internazionale con una strategia aggressiva ed innovativa.

Forte è la mia convizione che il turismo sportivo costituisca per i nostri territori, un mezzo di comunicazione di straordinaria efficacia per la sua grande attualità. La promozione di un territorio che, oltre agli incommensurabili tesori dell’arte e della natura che tutto il mondo conosce e ci invidia, offre ai milioni di persone nel mondo che hanno inserito la pratica sportiva nel loro quotidiano stile di vita, anche l’opportunità, di coltivare, in vacanza, la loro passione.

Venire in Umbria farà sempre più bene al fisico ma anche allo spirito. Locations preziose esaltano la pratica sportiva, accessibile a tutti, per un’esperienza completa grazie alle strutture, alle infinite sinergie che regala l’Umbria con il suo magnifico territorio.

Muovendoci infatti ci si riappropria del proprio corpo e si ha la possibilità di conoscere il nostro territorio, le eccellenze artistiche e storiche, le piazze, i vicoli, i sentieri, boschi, i prodotti eno-gastronomici, la natura protetta.

E’ ormai uno dei fatti sociali più significativi di questo ventunesimo secolo: la pratica sportiva, combinata con una sana alimentazione, migliora la qualità della vita per un target di riferimento che va dai giovanissimi alle persone più adulte: se poi questa pratica sportiva trova momenti di eccitazione per lo scenario naturale in cui si svolge, per i collegamenti con il patrimonio storico ed artistico, per le suggestioni enogastronomiche, allora sono questi momenti di esaltazione in cui la mente si rasserena e la qualità della vita migliora.

Luca Brustenghi
Umbria Crossing
Bettona Crossing