Bettona Crossing, passione, stile e gentilezza.

Dagli Etruschi alla pratica sportiva dei nostri giorni, passando per il Rinascimento.
Vogliamo, commenta Luca Brustenghi, organizzatore, attraverso lo sport comunicare al mondo che la nostra Regione, oltre essere una delle più belle al mondo, con i suoi borghi etruschi, i suoi musei, la sua natura incontaminata e le sue eccellenze eno- gastronomiche è una fantastica palestra a cielo aperto; una rete infinita di sentieri fra loro collegati, un paradiso per i milioni di appassionati nel mondo di trailrunning, mountain bike e trekking.

Essere riusciti, in questi due anni, a confermare l’Evento rappresenterà per il futuro una pietra miliare per Bettona e per l’Umbria, e per la ormai solida reputazione dell’Evento, nell’ambiente dello sport praticato in Italia e nel mondo. Questo determina che le prospettive di crescita della manifestazione sono senza limiti in ottica nazionale ed internazionale, con significativi benefici per il turismo della nostra Regione. Poche volte abbiamo ricevuto apprezzamenti così incondizionati.
Bettona Crossing non è solo una corsa di trail running; è una vera e propria esperienza multi-sensoriale, attenta allo stile, alla gentilezza ed al rispetto della natura che ci circonda.

Nel complesso sono stati 800 gli atleti impegnati nel trail, nella mountain bike e nelle varie attività collaterali.